Maleto, lo chardonnay de noaltri

Non disponendo di statistiche precise sui consumi di vini bianchi romagnoli nella nostra Galassia, azzardo qualche ipotesi a braccio. La Romagna è principalmente nota per due vitigni a bacca bianca: albana e trebbiano, seguiti a ruota da famoso, rebola e grechetto gentile. Praticamente tutti vitigni autoctoni, consumati per la maggior parte in loco, laddove per loco si deve intendere soprattutto un mercato di prossimità geografica.Con le dovute eccezioni e cautele dettate dal caso, si può ragionevolmente affermare che nessuno oramai più ordina un bianco romagnolo se non è prodotto da una di queste uve. Una sorta di mini autarchia vinosa, dovuta ad una esplosione di orgoglio, sorta negli ultimi tempi. Ma qualche volta, nuotando controcorrente, si possono fare graditi incontri, ad esempio incrociare un chardonnay locale, degno di essere bevuto. Coraggio, anche se un chardonnay prodotto sulle colline di Imola, di certo non ha lo stesso fascino di un Mersault, può tuttavia suggerirvi qualche idea sul perché lo chardonnay sia uno dei vitigni bianchi più diffusi al mondo.

L’onesta bottiglia di cui sopra è prodotta dalla Tenuta Palazzona di Maggio, associato Fivi, posta sulle colline di San Pietro di Ozzano Emilia in Emilia Romagna, a metà strada tra Bologna e Imola. Dagli anni ’60 la tenuta, sulla quale domina una bella villa settecentesca, appartiene alla famiglia Perdisa. È una zona dove la viticoltura è praticata a quote comprese entro 170 metri sul livello del mare, su suoli alluvionali con argille e sabbia.

Antonella e Alberto sono i genitori di tre ragazzi, Federico, Filippo e Caterina tutti inseriti in azienda. Si chiama Maleto, lo chardonnay prodotto sotto la denominazione Colli d’Imola dalla mano felice di Federico. L’annata davvero buona, 2016, gli ha permesso di fare un vino molto equilibrato, delicatamente profumato di mela e ananas, fresco di acidità, per nulla affilato e tagliente, e con un buon corredo fruttato.

Se avete interesse per questo vitigno, il Maleto è un buon punto di partenza, lo si trova facilmente e lo potete pure ordinare sul loro sito di e-commerce.

Colli d’Imola Chardonnay Maleto 2016
euro 12,00

Palazzona di Maggio - Via Panzacchi, 16, Ozzano dell’Emilia


Giovanni Solaroli
Giornalista, degustatore ufficiale, docente AIS, per anni è stato il referente per la Romagna della Guida Ais nazionale Vitae. E' co-autore del primo e unico libro interamente dedicato all’Albana di Romagna.
giovannisolaroli@gmail.com

Copyright © Emilia-Romagna Vini