La Domenica delle Marietta: a Casa Artusi il "Grande libro del Rum

È considerata dagli intenditori la bibbia del Rum. Come dar loro torto, visto che “Il grande libro dei RUM” (La Madia Travelfood editore) ne censisce ben 900. L’autore è Davide Staffa, uno dei massimi esperti in materia, protagonista della Domenica delle Mariette, il 27 gennaio prossimo a Casa Artusi a Forlimpopoli, dove, alle 15.30, in dialogo con la critica enogastronomica Elsa Mazzolini, presenterà il suo volume.

Giunta alla seconda edizione, la poderosa pubblicazione di Staffa propone un viaggio lungo i sentieri di questo liquore dalla lunga storia alle spalle, analizzato in tutti gli aspetti: dalla coltivazione della canna da zucchero, all’invecchiamento in pregiate botti.

Al termine della presentazione ci sarà una degustazione di Rum con un abbinamento classico: torta al cioccolato.

Il grande libro dei rum
Dopo il successo della prima edizione datata 2013 (premiata all’International Rum Conference di Madrid del 2014 come “Mejor Labor Educacional en el Mundo del Ron ano 2013”), l’autore presenta la nuova edizione: “Sono orgoglioso di offrire al pubblico degli appassionati di questo distillato con radici centenarie - dichiara Davide Staffa - questa rinnovata versione, implementata con oltre il 50% di contenuti in più rispetto alla precedente, con l’inserimento di numerose foto nuove molto accattivanti, ma soprattutto resa molto elegante dalla interpretazione grafica del gruppo editoriale La Madia Travelfood di Cesena (e alla sensibilità e capacità di Giorgia Zucchi in particolare)”. 686 pagine a colori con una copertina in tela di rara bellezza: all’interno, oltre alla storia della canna da zucchero e del rum, vengono raccolte e descritte oltre 900 etichette di rum con le relative aziende produttrici.

“Lo definisco - conclude Staffa - un capolavoro unico nel suo genere, molto apprezzato e ricercato da un pubblico europeo nonostante per ora sia scritto solo in italiano”.

Le Domeniche delle Mariette sono gli incontri organizzati dall’Associazione delle Mariette di Forlimpopoli per promuovere la conoscenza di sapori e tradizioni del cibo.

L’Associazione nasce nel contesto del progetto Forlimpopoli Città artusiana, in onore di Marietta Sabatini, insostituibile cuoca e governante di Pellegrino Artusi.

Lo scopo è quello di valorizzare la cucina di casa e le tradizioni gastronomiche popolari attraverso la ricerca, la comunicazione e la formazione, con una speciale attenzione riservata alla cucina della tradizione emiliano-romagnola. L’Associazione, che conta 150 soci, svolge un importante ruolo nella Scuola di Cucina di Casa Artusi, dove le Mariette, grazie alle loro personali esperienze nella cucina di casa, affiancano gli allievi dei corsi pratici dedicati alla sfoglia e alla piadina; le mani delle Mariette sono docenti specializzate e sanno insegnare più di tante parole.

INGRESSO GRATUITO


Redazione Emiliaromagnavini
Storie di vino e di cibo che meritano di essere raccontate. Vigneron intimamente legati alla loro terra, cuochi avvezzi alla materia prima e alla tipicità, eventi che fanno grande l'Emilia Romagna. Perché bere e mangiare sono prima di tutto un atto agricolo. Tutto il resto è noia. Per scrivere alla redazione: redazione@emiliaromagnavini.it
redazione@emiliaromagnavini.it

Copyright © Emilia-Romagna Vini