Straccioni di pasta fresca con formaggio di Fossa e scalogno di Romagna

Livello di difficoltà: Medio - Preparazione: 90 min. - Dosi: 4 persone

Ingredienti

  • 700 g farina bianca tipo «00»
  • 7 uova
  • 1 cucchiaio di Olio extravergine di oliva Colline di Romagna DOP
  • sale q.b.
  • 200 g Formaggio di Fossa di Sogliano DOP
  • ½ litro panna fresca
  • 60 g Scalogno di Romagna IGP
  • 30 g burro
  • 1 bicchiere di latte

Preparazione

Disporre la farina a vulcano e aggiungere il sale e il cucchiaio di Olio extravergine di oliva Colline di Romagna, sbattere le uova e incorporale alla farina; lavorare molto bene la pasta con le mani in modo da ottenere un impasto omogeneo. Lasciare riposare l’impasto per almeno 30 minuti al fresco e di seguito con il
mattarello stendere una pasta fine e rugosa. Tagliare a straccioni la pasta in modo più irregolare possibile.

Per la salsa
In una casseruola fare rosolare lo scalogno con il burro, precedentemente tagliato a julienne; una volta rosolato ed appassito, aggiungere in ordine la panna, il latte e il Formaggio di Fossa di Sogliano. Fare bollire la salsa a fuoco lento avendo cura di girare la fonduta continuamente, legare quindi con il roux e mettere il composto ottenuto a bagnomaria. Cuocere gli straccioni in abbondante acqua bollente salata, scolarli e condirli con la salsa di Formaggio di Fossa di Sogliano e Scalogno di Romagna. Servire velocemente con guarnizione di erbe aromatiche.
Ricetta di: Chef Sergio Ferrarini e Chef Andrea Biondi (Associazione Professionale Cuochi Italiani)

Copyright © Emilia-Romagna Vini