Minestra di passatelli

Livello di difficoltà: Facile - Preparazione: 150 min. - Dosi: persone

Ingredienti

  • 100 g pangrattato
  • 40 g Parmigiano-Reggiano Dop grattugiato
  • 20 g osso di midollo
  • 2 uova
  • 1 l brodo di carne
  • 1 scorza di limone
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

I passatelli sono un formato di pasta fresca tradizionale romagnola e consistono in grossi e ruvidi spaghettoni del diametro di circa 4 mm e della lunghezza di circa 4 cm, preparati con un impasto di pangrattato, Parmigiano-Reggiano grattugiato, uova, noce moscata e scorza di limone. L’aggiunta del midollo è consigliata dall’Artusi in quanto «serve per renderli più teneri, e non è necessario scioglierlo al fuoco; basta stiacciarlo e disfarlo colla lama di un coltello». Impastare gli ingredienti insieme in modo da formare un pane piuttosto sodo e, se necessario, lasciare da una parte del pangrattato per aggiungerlo dopo, se occorre. L’Artusi ci dice inoltre che «Si chiamano passatelli perché prendono la forma loro speciale passando a forza dai buchi di un ferro fatto appositamente, poche essendo le famiglie in Romagna che non l'abbiano, per la ragione che questa
minestra vi è tenuta in buon conto come, in generale, a cagione del clima, sono colà apprezzate tutte le minestre intrise colle uova delle quali si fa uso quasi quotidiano. Si possono passare anche dalla siringa».
La tradizione prevede che debbano essere cotti in un buon brodo di carne.
Ricetta di: CasArtusi

Copyright © Emilia-Romagna Vini