Tramonto DiVino conclude a Cervia il tour del gusto 2018

Cervia – Tramonto DiVino sbarca a Cervia concludendo nella città dei salinari il gran tour del Gusto 2018 che anche quest’estate ha riempito di winelover e gastronauti le piazze della riviera e delle città d’arte della regione. L’appuntamento autunnale con il meglio dei vini e dei prodotti Dop e Igp dell’Emilia Romagna è fissato domenica 11 novembre a partire dalle 17,00 alle Officine del Sale di Cervia in via Evangelisti 2.In degustazione libera oltre 250 etichette di vini regionali, dai romagnoli Sangiovese, Albana, Rebola, Trebbiano e Pagadebit, passando per i Lambruschi emiliani, i vini ferraresi delle sabbie, i Pignoletti dei Colli bolognesi, le Malvasie parmensi fino ai piacentini Gutturnio e Ortrugo; tutti serviti nelle varie tipologie, dai fermi ai frizzanti agli spumanti, charmat e metodo classico. I vini, raccontati dai sommelier Ais, sono abbinati ai prodotti certificati della gastronomia regionale messi a disposizione da Consorzi di Tutela, dal Prosciutto di Parma Dop al Parmigiano Reggiano Dop , dallo Squacquerone di Romagna Dop alla Mortadella Bologna Igp alla Piadina Romagnola Igp, ai Salumi Piacentini Dop. Completano gli assaggi altri prodotti a km 0 come i golosi formaggi offerti dalla Centrale del latte di Cesena.



In cucina e dietro i banconi lo staff professionale delle Officine del Sale, coadiuvato da una rappresentanza dei ragazzi dell’Alberghiero Pellegrino Artusi di Forlimpopoli protagonisti del servizio, insieme a chef e professori, in tutte le tappe del tour estivo di Tramonto DiVino. E, novità di quest’anno, per assaporare il meglio della produzione regionale, anche alle Officine del Sale gli assaggi gastronomici verranno spettacolarizzati e raccontati in una girandola di show cooking .

Le ricette saranno curate raccontate dallo chef residente del locale Michelangelo Policastro (Schiacciata di Patate di Bologna Dop con fonduta di Parmigiano Reggiano Dop, mousse di Mortadella Bologna Igp e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop), dallo chef del ristorante Felix di Milano Marittima Dimitri Contessi (Tapas di Piadina Romagnola IGP con Salumi Piacentini Dop, composta di Pera dell’Emilia Romagna IGP alla cannella, Squacquerone di Romagna Dop e briciole di noci) e dalla food blogger Annalisa Calandrini autrice del libro ‘Amarsi cucinando sano: le ricette romagnole della nonna rivisitate in chiave salutista’ che di si cimenterà in una preparazione a base di Riso Carnaroli del Delta del Po Igp, Pera dell’Emilia Romagna IGP e Squcquerone di Romagna Dop con emulsione di Aglio Nero di Voghiera Dop.

Metà ristorante, metà teatro, metà centro di cultura enogastronomica le Officine del Sale di Cervia, uno degli storici magazzini costruiti tra il ‘600 e l’inizio del ‘700 con funzione di deposito e oggi splendidamente ristrutturato, ospitano per il secondo anno consecutivo la tappa invernale di Tramonto DiVino che nel 2017 registrò un travolgente successo.
Partner dell’evento
Tramonto DiVino è organizzato da Agenzia PrimaPagina di Cesena, insieme alle Ais di Romagna e Emilia , all’assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna, all’Enoteca Regionale, ad Apt Servizi e Unioncamere Emilia-Romagna. Partner della manifestazione sono i Consorzi delle principali Dop e Igp dell’Emilia-Romagna: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e Modena, Salumi Piacentini, Mortadella Bologna, Patata Bologna, Squacquerone di Romagna, Aceti Balsamici Tradizionali di Modena e di Reggio Emilia, Piadina Romagnola, Oglio Evo ci Brisighella, Aglio di Voghiera, il Gelato Museum Carpigiani, la Centrale del latte di Cesena.
Info e partecipazione
Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando a una degustazione e a un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 18 euro. Il ticket prevede la consegna ai partecipanti della Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, un marsupio con calice in vetro per le degustazioni libere dei vini e un carnet di assaggi per i prodotti della gastronomia. Supplemento € 2 per ciascun il piattino dello cooking a cura degli chef. , pagina facebook emilia romagna da bere e da mangiare e scaricando Via Emilia Wine & Food l’App ufficiale in doppia lingua che segue la manifestazione e permette di moltiplicare gli accessi alle informazioni su vini e prodotti regionali in Italia e all’estero .

Redazione Emiliaromagnavini
Storie di vino e di cibo che meritano di essere raccontate. Vigneron intimamente legati alla loro terra, cuochi avvezzi alla materia prima e alla tipicità, eventi che fanno grande l'Emilia Romagna. Perché bere e mangiare sono prima di tutto un atto agricolo. Tutto il resto è noia
redazione@emiliaromagnavini.it

Copyright © Emilia-Romagna Vini